Oppure a masturbarmi, al limite a scopare

CLAl meeting di Comunione e Lottizzazione un pastore ha spiegato ai suoi discepoli che le coppie omosessuali sono statisticamente più esposte al rischio di malattie cardiovascolari e di suicidio. Non c’è da stupirsi. Siamo di fronte alla ennesima riformulazione di uno dei dispositivi educativi più famosi della pedagogia cattolica: quello in base al quale se ti masturbi perdi la vista.

Anni fa, in mia presenza, un altro pastore spiegò ad alcune decine di genitori che chi ha rapporti sessuali prima del matrimonio è più esposto al rischio di malattie degli apparati genitali. Io replicai che quella affermazione era non solo evidentemente falsa ma addirittura sosteneva esattamente il contrario di ciò che è invece è vero, e cioè che una sana vita sessuale, masturbazione compresa, fa bene alla salute fisica e psichica sia prima che dopo il matrimonio. Cercai anche di dire qualcosa sulle radici culturali del tabù della masturbazione e, per non fare prigionieri, spiegai che la mia vita aveva tratto grande giovamento sia dal piacere di prendermi spesso cura di me che, al limite direbbe Guccini, da un certo gusto per la promiscuità (ma questo solo come estrema e più faticosa ratio, perché interagire stanca).

In quella occasione purtroppo non ebbi la possibilità di fare agli astanti due semplici domande legate a due banali ipotesi, e allora provo a recuperare oggi:

Ipotesi 1: il pastore è una persona disturbata che dice cose che non stanno né in cielo né in terra ma non se ne rende conto. Domanda 1: vi è chiaro che il vostro pastore è una persona disturbata che dice cose che non stanno né in cielo né in terra? che pensate di fare per lui e per voi?

Ipotesi 2: il pastore è lucidissimo e sa benissimo di dire cose false ma lo fa perché vuole condizionare la vostra vita orientando il vostro comportamento. Domanda 2: vi è chiaro che il vostro pastore vi considera deficienti che prendono per buona qualunque panzana? questa cosa vi sta bene?

Io propendo decisamente per la seconda ipotesi. Il pastore ha preso i risultati di una ricerca epidemiologica (che potrebbe anche essere vera: io non la conosco) e li ha furbescamente manipolati con un falso sillogismo: 1. in Danimarca le malattie cardiovascolari, respiratorie e i suicidi sono superiori alla media; 2. la Danimarca è un Paese gay-friendly; 3. ergo: la colpa di questa particolare esposizione alle malattie e ai suicidi è delle unioni omosessuali.

Che è come dire: 1. l’Italia è il Paese nel quale la mafia è nata ed è maggiormente radicata ed è anche il Paese con la più alta evasione fiscale; 2. la maggior parte degli italiani si dichiara cattolico; 3. ergo: ho detto tutto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 24 agosto 2015. Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento

One thought on “Oppure a masturbarmi, al limite a scopare

  1. Tremendo, Felice, sublimemente tremendo !
    Da un cristiano che non è mai andato ai Meeting di Comunione e Lottizzazione (per cui mi devi pagare almeno le royalties o per stare in tema il diritto di primogenitura: ma non con un piatto di lenticchie, mi raccomando !) e che si vergogna di quanto ha detto il “pastore domenicano” e continuano a grancassare quelli come lui
    Giuà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...